Technè

Festival Cinematica, Università Politecnica delle Marche

La Mole

L’altro è quello a cui l’arte arriva con forme di narrazione digitale che abbattono confini percettivi, cognitivi e sensoriali creando una nuova concezione di patrimonio. L’alterità è la costante tensione di ogni opera d’arte. Alterità è anche l’altro da noi, il tecnologico sfuggente e cangiante che viene compreso nell’opera d'arte conservando sempre un dialogo non lineare ma creativo e fecondo, tra un approccio artigianale e analogico e uno digitale e fantasmatico. L'altro nell'arte richiama simulacri apotropaici di un tempo arcaico in forma contemporanea. Il tema dell'altro interviene anche quando lo sguardo dell'arte incontra la città e le strade urbane diventano il luogo della comunicazione tra le persone o della sua negazione. L’altro nell’opera d'arte è la possibilità di portare la ricerca e l’arte contemporanea a casa della gente, di un pubblico altro rispetto a quello delle gallerie.