Ri-Generazioni

Giuseppina Conti e Tiziana Belelli

I giovani sono la prospettiva di una società multiculturale dove l’Altro, diverso per usi, costumi, lingua, sia riconosciuto come co-protagonista e legittimato a dare il suo contributo per il progresso della civiltà. La scuola è una comunità abitata da ragazzi provenienti da realtà e condizioni diverse: identità sentimentalmente uguali e culturalmente ricche, che hanno l’occasione unica di interagire e di promuovere, attraverso un percorso di conoscenza, prima l'accettazione dell’Altro e poi la comunione di intenti per la costruzione della comunità futura.